giovedì 18 ottobre 2007

PS3 GRAVITY GRID

"La PlayStation 3 dispone di un certo numero di caratteristiche uniche che la rendono particolarmente adatta per il calcolo scientifico. Per cominciare, la PS3 è una piattaforma aperta, il che significa in sostanza che si può eseguire un diverso sistema operativo su di essa, per esempio, PowerPC Linux. Inoltre, la Ps3 ha un rivoluzionario processore chiamato Cell che è stato sviluppato da Sony, IBM e Toshiba. Questo processore ha una CPU principale, chiamata PPU e diversi (sei per la PS3) motori di calcolo speciali, chiamati SPU disponibili per il calcolo grezzo. Altresì, ogni SPU esegue operazioni vettoriali, il che implica che può fare calcoli su dati multipli, in un unico passo. Infine, il suo incredibile basso costo la rende molto appetibile come nodo di calcolo scientifico all'interno di un cluster. In realtà, il grosso vantaggio è che la potenza di calcolo che la PS3 offre per ogni dollaro, è significativamente più alta rispetto a qualsiasi altra cosa sul mercato oggi!
Grazie ad una donazione molto generosa da parte di Sony, abbiamo un cluster di otto PS3 nel nostro reparto, che noi chiamiamo PS3 Gravity Grid."
Questa è la dichiarazione fatta da Gaurav Khanna, ricercatore della Dartmouth University of Massachusetts.

Riporto di seguito uno dei progetti in lavorazione su questa Grid:

Binary Black Hole Coalescence using Perturbation Theory (GK)
Questo progetto riguarda la stima in linea di massima della proprietà delle onde di gravità prodotte dalla fusione di due buchi neri. Le onde gravitazionali sono "fuse" nello spazio - tempo e viaggiano alla velocità della luce. Questo era previsto, teoricamente, dalla relatività generale di Einstein, ma non è mai stati osservato direttamente.
Attualmente, vi è una vasta ricerca effettuata su queste onde da parte della NSF LIGO e di diversi altri osservatori in Europa e in Asia. L'ESA e la NASA hanno una missione programmata per il prossimo futuro, "missione LISA", che avrà come scopo il tentativo di individuare queste onde. Per ulteriori informazioni su queste onde ed il futuro tentativo di osservarle, si prega di visitare il sito web missione LISA.

Nel complesso, una singola PS3 può essere paragonata a ben 25 nodi di un supercomputer IBM Blue Gene.
E vi è ancora un possibile incremento di prestazioni grazie ad ottimizzazioni future.

Che dire, siamo in possesso di un discreto gioiellino :)

Ps3 playstation 3 Ps3 playstation 3 Ps3 playstation 3 Ps3 playstation 3

2 commenti:

  1. Interessante davvero!
    Chissà se è possibile farci girare qualche codice scritto in fortran?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...